Artigiano/a del cuoio e dei tessili AFC – Articoli di pelletteria

Artigiano/a del cuoio e dei tessili AFC – Articoli di pelletteria

 
Professione
Gli artigiani del cuoio e dei tessili dell’indirizzo «articoli di pelletteria» producono astucci, portamonete, borse, mappe, valigette portadocumenti, cinture, ecc. utilizzando diversi tipi di cuoio e di tessuto e provvedono pure ai lavori di riparazione e modifica. Dispongono di particolari attitudini per le forme e per i colori e considerano con particolare attenzione le esigenze della moda.

Realizzano prodotti singoli o in serie, creano e disegnano modelli, sviluppano prototipi e determinano quali materiali utilizzare accanto al cuoio e ai tessili. Lavorano a mano e con le macchine, ritagliano il materiale utilizzando tecniche diverse, cuciono, saldano, incollano o uniscono mediante ribattini le diverse parti che compongono il prodotto. Grazie alla loro competenza sono in grado di assecondare i desideri della clientela e di assicurare una consulenza professionale.
Formazione Artigiano/a del cuoio e dei tessili AFC – Articoli di pelletteria
3 anni in un'azienda attiva nella pelletteria e frequenza dei corsi alla Scuola professionale artigianale industriale (SPAI) di Bellinzona (1 giorno alla settimana).
Attitudini e requisiti
Assolvimento della scolarità obbligatoria.

Abilità manuale, pazienza e piacere al lavoro manuale, senso delle forme e dei colori, capacità di rappresentazione spaziale.
Perfezionamento/Avanzamento
Corsi di specializzazione dell’associazione professionale.

Scuola universitaria professionale per conseguire un bachelor of arts SUP in design industriale e di prodotti.

Avanzamento: Capoofficina in aziende del settore, titolare di azienda.
    
Servizio

Berufskunde Jobmedia
© Berufskunde-Verlag der Alfred Amacher AG, Bahnhofstrasse 28, CH-8153 Rümlang