Gestore/trice d'impianto di depurazione acque APF

Gestore/trice d'impianto di depurazione acque APF

Professione
I gestori di impianti di depurazione sono responsabili dell’esercizio, manutenzione e supervisione degli impianti di depurazione e, a volte, delle reti fognarie. Si occupano delle funzioni di esercizio e di controllo e gestiscono i collaboratori. Le condizioni di lavoro valgono per le comunità e i consorzi di depurazione e gli impianti privati (impianti industriali). I gestori di impianti di depurazione gestiscono gli impianti di trattamento secondo criteri ecologici ed economici. Conoscono i processi di depurazione meccanici, fisici, biologici e chimici e li applicano per il raggiungimento dei risultati compatibili con principi ecologici ed economici. Gestiscono l’impianto per raggiungere il miglior effetto depurativo possibile. In qualità di tecnici esperti gestiscono le numerose apparecchiature elettromeccaniche e le installazioni, come le pompe, i ponti raschianti, i compressori, ecc.

Gli impianti devono essere costantemente gestiti in maniera ottimale. Gli esperti di impianti di depurazione svolgono regolarmente una serie di controlli per verificare la resa depurativa dell’impianto e la qualità dello scarico. Per questa ragione raccolgono i campioni e svolgono le analisi di laboratorio. Essi sono anche responsabili del trattamento e dello smaltimento ottimale ed ecologicamente corretto dei materiali residui prodotti durante il trattamento delle acque reflue.


Formazione Gestore/trice d'impianto di depurazione acque APF
Le qualificazioni necessarie per l’esame vengono normalmente acquisite in forma di moduli.
Durata: Circa 4 anni parallelamente al lavoro (9 blocchi di corso di 1 settimana, 2 corsi all‘anno).
Diploma: Gestore/Gestrice d’impianto di depurazione acque con attestato professionale federale.

Attitudini e requisiti
Per la partecipazione all’esame è necessario:
Completamento di un percorso formativo professionale e minimo 3 anni di pratica lavorativa presso un impianto di depurazione oppure 6 anni di pratica lavorativa presso un impianto di depurazione

Comprensione di problemi tecnici, abilità manuale, insensibilità agli odori e lavori sgradevoli; disponibilità ad assumere varie mansioni, interesse per la protezione ambientale, indipendenza e spirito d'iniziativa, capacità gestionali.
Perfezionamento/Avanzamento
Esame professionale federale superiore (EPS): p.e. Dirigente della manutenzione diplomato.
Scuola specializzata superiore (SSS) p.e il diploma di scuola specializzata superiore di tecnologie sanitarie.
Scuole universitarie professionali: Formazione in materie attinenti come ad esempio il Bachelor of Science (FH) in tecnica degli edifici, biotecnologia.

    
Servizio

Berufskunde Jobmedia
© Berufskunde-Verlag der Alfred Amacher AG, Bahnhofstrasse 28, CH-8153 Rümlang