Marinaio/a della navigazione fluviale AFC

Marinaio/a della navigazione fluviale AFC

Professione
Mozzo, marinaio, timoniere, capitano: ecco la gerarchia del personale a bordo di un battello del Reno. Ognuna di queste attività avviene in seno ad un piccolo equipaggio che svolge mansioni necessarie alla navigazione, alla manutenzione e alla riparazione della nave, come pure le operazioni di carico e scarico nei porti. L'equipaggio vive a bordo (eventualmente con la famiglia) per tutta la durata dell'ingaggio. Generalmente i marinai (navigazione interna) lavorano due mesi consecutivi e riposano poi per un mese intero. La navigazione interna ha luogo tra Basilea e il Mare del Nord, toccando Rotterdam, Amsterdam, Anversa, ecc.
Formazione Marinaio/a della navigazione fluviale AFC
Tirocinio di 3 anni, suddiviso in tre tappe:
a) 12 settimane di teoria presso la Scuola di navigazione sul Reno, a Duisburg.
b) 6 settimane di teoria presso la Scuola di navigazione sul Reno e almeno 2 1/2 anni di formazione pratica a bordo di un battello
c) 7 settimane presso la Scuola di navigazione con conseguenti esami finali.
Chi supera gli esami riceve l'Attestato federale di capacità.
Attitudini e requisiti
Età minima 15 anni.
Vista e udito ottimi (daltonici esclusi).
Fisico allenato.
Disponibilità al lavoro d'equipe.
Abilità manuale.
Piacere al lavoro all'aperto.
Affidabilità.
Indipendenza.
Bisogna superare un esame attitudinale.
Perfezionamento/Avanzamento
Ottenere la licenza per trasporto merce.
Accedere , dopo 5 anni di pratica, alle mansioni di timoniere.
Esame professionale superiore per conseguire la patente di capitano (per la navigazione interna) e la patente per radar.
I marinai (navigazione interna) sono richiesti anche a bordo di navi d'alto mare.
    
Servizio

Berufskunde Jobmedia
© Berufskunde-Verlag der Alfred Amacher AG, Bahnhofstrasse 28, CH-8153 Rümlang