Tecnico/a d'areomobili APF

Tecnico/a d'areomobili APF

 
Professione
I piloti non si metterebbero sicuramente in volo se non potessero contare sul lavoro affidabile e accurato dei meccanici e dei tecnici d’aeromobili. I tecnici e le tecniche d’aeromobili sono attivi nelle oltre 80 imprese che si occupano della manutenzione o della costruzione di velivoli. A seconda dell’azienda in cui lavorano, operano quotidianamente a contatto con piccoli aerei, elicotteri o grossi aerei da trasporto. I lavori di verifica e controllo durante gli scali vengono generalmente svolti direttamente nell’area aeroportule. I controlli periodici e i lavori di manutenzione, così come l’ «Heavy Maintenance» (lavori di revisione generale imposti dopo un prolungato periodo di utilizzo dell’aeromobile), sono invece eseguiti negli appositi hangar. Durante i lavori di revisione generale, l’aeromobile viene smontato nelle sue singole parti: ogni pezzo viene accuratamente controllato e, se necessario, sostituito. Poi si procede al rimontaggio dei singoli elementi. Il lavoro dei tecnici d’aeromobili rappresenta una sfida quotidiana con le più moderne tecnologie nel campo della meccanica, idraulica, pneumatica ed elettronica. Essi dispongono di conoscenze ampie ed approfondite sull’aeromobile che gli viene affidato. I lavori vengono eseguiti seguendo norme, procedure e indicazioni tecniche fornite dal costruttore. Ogni singola fase viene protocollata su un formulario di controllo che viene in seguito vidimato con la firma del responsabile. L’attività affidabile e sicura dei tecnici d’aeromobili rappresenta la base determinante per la sicurezza del volo dei passeggeri: si tratta di un lavoro che comporta un’enorme responsabilità!
Formazione Tecnico/a d'areomobili APF
Corsi preparatori della durata da 2-5 anni a seconda della formazione preliminare. I moduli formativi (ai quali va aggiunto lo studio personale) vengono proposti come corsi da frequentare o su internet. La formazione prevede due indirizzi specifici: meccanica o avionica.
Titolo rilasciato: attestato professionale federale (APF) quale Tecnico/a d’aeromobili – meccanica con APF, rispettivamente Tecnico/a d’aeromobili – avionica con APF.
Attitudini e requisiti
Assolvimento di un tirocinio di base nei settori della meccanica o dell’elettronica e pratica professionale in qualità di tecnico/a d’aeromobili. Per presentarsi all’esame di professione è necessario essere in possesso dei certificati di fine modulo secondo EASA Parte-66, categoria B1 (meccanica) o B2 (avionica), di una pratica professionale secondo EASA Parte-66 di almeno 2 anni in un’impresa svizzera di manutenzione o di produzione di aeromobili. Occorre inoltre disporre di buone conoscenze dell’inglese tecnico.
Senso di responsabilità e del dovere, assoluta affidabilità, capacità di pensiero analitico, mobilità, costituzione robusta, disponibilità per il lavoro a turni, spirito d’iniziativa.
Perfezionamento/Avanzamento
Avanzamento: Ground Engineer, capoturno o caposettore, tecnico/a d’aeromobili con conoscenze specialistiche; specialista tecnico/a; meccanico di scalo.
Perfezionamento: specialista (licenza UFAC), capo/a hangar; capo meccanico/a; specialista del controllo qualità.
Formazione di ingegnere BSc SUP in scienze dell’aviazione o in altri rami.
    
Servizio

Berufskunde Jobmedia
© Berufskunde-Verlag der Alfred Amacher AG, Bahnhofstrasse 28, CH-8153 Rümlang