Tintore/a del legno

Tintore/a del legno

Professione
Questo titolo designa le persone addette alla tintura, verniciatura e inceratura del legno destinato alla fabbricazione di mobili, serramenti o rivestimenti. Esse lavorano nelle falegnamerie o sui cantieri. La superficie da trattare deve dapprima essere lavata, levigata e coperta, il che richiede tempo e accuratezza. Il colore si applica col pennello o con lo spruzzatore. Termina le operazioni il trattamento con olio di lino, cera d'api o vernice. Il/la tintore/a è pure in grado di eseguire lavori di restauro. Siccome il mercato offre in continuazione prodotti nuovi, essi devono tenersi aggiornati e adeguarsi. La loro attività esige anche nozioni di calcolo, contabilità e diritto.
Formazione Tintore/a del legno
Stages pratici, corsi.
Attitudini e requisiti
Piacere per il legno, interesse per la chimica, senso pratico e pazienza, piacere per la sperimentazione, buona costituzione, buona percezione dei colori, insensibile agli odori forti, nessuna allergia.
Perfezionamento/Avanzamento
Corsi di approfondimento: fabbricante di colori, maestro/a tintore/a e maestro/a falegname.
    
Servizio

Berufskunde Jobmedia
© Berufskunde-Verlag der Alfred Amacher AG, Bahnhofstrasse 28, CH-8153 Rümlang