Vicario pastorale

Vicario pastorale

 
Professione
Il vicario pastorale é attivo nella chiesa cattolica e s’impegna, come cristiano, per la comunità. Lavora in stretta collaborazione col sacerdote. Può celebrare le funzioni religiose che non richiedono una consacrazione. Può aiutare nelle messe, feste eucaristiche, funerali, fare prediche, insegnare religione. Gestisce gruppi di giovani e manifestazioni religiose. Accompagna anziani e ammalati con visite in ospedale, casa di cura o casa privata. Può inoltre essere attivo in un centro di consulenza o occuparsi di certi aspetti della formazione degli adulti.
Formazione Vicario pastorale
Prima e seconda possibilità di formazione: studi in una facoltà di teologia e come conclusione 1 anno di pastorale (pratica in una parrocchia e frequenza di corsi al seminario della diocesi).
Terza possibilità di formazione: 2 anni di studi in un seminario e come conclusione 1 anno (Bistum a Basilea 2 anni) di pastorale (pratica in una parrocchia e frequenza di corsi al seminario della diocesi).
Adressen

Impresa / Scuola Luogo
Fachstelle Information Kirchliche Berufe IKB Luzern 6
Attitudini e requisiti
Prima possibilità di formazione: maturità o tirocinio.
Seconda possibilità: chi si forma dopo aver imparato un’altra professione può fare una maturità di più corta durata.
Terza possibilità: persone che esercitano un’attività, con un tirocinio e esperienza lavorativa possono prima formarsi quale catechisti (tempo pieno) e poi parallelamente al lavoro seguire un corso di teologia per laici. Dopo due anni di attività quale parroco possono frequentare il seminario.
Perfezionamento/Avanzamento
Specializzazione in determinati settori della pratica pastorale.
    
Servizio

Berufskunde Jobmedia
© Berufskunde-Verlag der Alfred Amacher AG, Bahnhofstrasse 28, CH-8153 Rümlang