Impiegato/a consulare

Impiegato/a consulare

Professione
Lavorano per il dipartimento federale degli affari esteri. Mantengono i contatti con i connazionali che vivono all'estero, registrano i dati che li riguardano, prolungano i loro passaporti, si occupano degli obblighi militari, dello stato civile, dei contributi AVS/AI, ecc.
Formazione Impiegato/a consulare
Approssimativamente 2 anni: introduzione plurisettimanale, in seguito 22 mesi di pratica (dapprima presso il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) in Svizzera e in seguito presso una rappresentanza elvetica all’estero).

Attitudini e requisiti
Cittadinanza svizzera, età massima 35 anni, estratto del casellario giudiziale senza condanne, padronanza di 2 lingue straniere oltre all’inglese (livello B2).

Bachelor, titolo universitario o SUP in economia, relazioni pubbliche o amministrazione oppure impiegato/a di commercio AFC con almeno 2 anni di pratica professionale dopo il tirocinio nel settore amministrativo.

Riconoscimento Swiss/ENIC.

Interesse per la politica, l'economia, la cultura e la storia, affidabilità assoluta, discrezione, mobilità di spirito, elevata capacità d'adattamento, buona espressione linguistica, maniere impeccabili, interessi interculturali, facilità nei contatti umani, coscienziosità e flessibilità (mutamento di domicilio).
Perfezionamento/Avanzamento
Segretario/a consolare, rappresentanza estera; carriera: promozione ogni 2–3 anni; vice-console, console, console generale.
    
Servizio

Berufskunde Jobmedia
© Berufskunde-Verlag der Alfred Amacher AG, Bahnhofstrasse 28, CH-8153 Rümlang