Professionista del cavallo AFC

Professionista del cavallo AFC

 
Professione
Le denominazioni professionali di palafreniere/a, scudiere/a e fantino/a in uso finora sono state raggruppate sotto l’unica definizione di professionista del cavallo.
I/le professionisti/e del cavallo curano i cavalli in modo indipendente in un centro equestre oppure in una scuderia. Conoscono le esigenze degli svariati tipi e razze di cavalli. Si occupano dei lavori giornalieri di pulizia scuderia e recinti e foraggiano i cavalli. Le loro giornate di lavoro possono essere lunghe e durante il week-end devono essere disponibili. Oltre ai lavori generali si occupano anche di compiti specifici.
La formazione si svolge in uno dei 6 indirizzi professionali previsti: cure, monta classica, monta western, cavalli d’andatura, cavalli da corsa, attacchi.
L’indirizzo professionale viene stabilito nel contratto di tirocinio prima dell’inizio della formazione.

Cure: I professionisti del cavallo passano parecchio tempo nella cura degli animali alimentandoli con il foraggio adeguato, abbeverandoli, pulendoli, ecc. Muovono e allenano i cavalli montandoli, con attività al suolo e facendoli muovere in cerchio con la lunga. Partecipano alle lezioni di equitazione, curano gli animali malati o infortunati e curano i contatti con la clientela del maneggio.

Monta classica, monta western, cavalli d’andatura, corse, attacchi: I/le professionisti/e del cavallo in questi indirizzi hanno una buona sensibilità per gli animali e intuiscono le caratteristiche di ogni cavallo. Allenano i cavalli quotidianamente, tanto nella “loro” disciplina, quanto nell’allenamento in vista dei concorsi, dove li presentano.
Allenano i cavalli con un lavoro a terra mirato per promuoverne la fiducia, l’obbedienza e le capacità fisiche e li montano in sella come misura di compensazione. Impartiscono lezioni di equitazione e di impiego degli attacchi e dei cavalli da tiro.
Formazione Professionista del cavallo AFC
La formazione professionale di base (tirocinio) dura 3 anni. Tutti gli apprendisti cominciano con l’indirizzo “cure dei cavalli”. I corsi di teoria sono impartiti presso e scuole professionali di Lindau (ZH), Zollikofen (BE) o Moudon (VD) e nei corsi interaziendali proposti dall’organizzazione professionale “Mestieri legati al cavallo”.
Attitudini e requisiti
Per tutti gli indirizzi: assolvimento della scolarità obbligatoria, interesse per gli animali e familiarità nel maneggiare i cavalli, perseveranza e padronanza di sé, destrezza manuale, costituzione sana e resistente, assenza di allergie, , facilità nei contatti umani e attitudini pedagogiche, cortesia e tatto, spirito di collaborazione.
Per monta classica, monta western, cavalli d’andatura e corse, sono inoltre necessarie buone conoscenze d’equitazione.
Perfezionamento/Avanzamento
Del cavallo particolarmente dotati con man mano impegnativi ed possibilità di specializzarsi nell’indirizzo professionale scelto (per es. diploma di jockey o di allenatore) o in un settore affine (per es. ippoterapia).
Esame di professione di Specialista del settore cavallo con attestato professionale federale (APF).
Esame professionale superiore di esperto/a del settore cavallo dipl.
Scuola universitaria professionale (SUP) per conseguire il Bachelor SUP in agronomia con approfondimento in scienze equine (3 anni, SUP di Zollikofen (BE).
    
Servizio

Berufskunde Jobmedia
© Berufskunde-Verlag der Alfred Amacher AG, Bahnhofstrasse 28, CH-8153 Rümlang